Agevolazioni prima casa e separazioni

Grazie a una recente sentenza della Cassazione, il bonus prima casa non decade quando l’immobile è trasferito al coniuge sulla base di un accordo di separazione.

I vantaggi dell’Agevolazione prima casa

L’applicazione dell’agevolazione fiscale prima casa comporta l’applicazione dell’imposta di registro in misura ridotta, a seconda dei casi del 2% anziché del 9%, dell’IVA del 4% anziché del 10% e le imposte ipotecaria e catastale in misura fissa di 168 euro (dal 2014, 200 euro) anziché del 2% e dell’1% del valore catastale; detto in parole povere: un considerevole vantaggio fiscale, che in tempi di crisi può fare la differenza, soprattutto in un momento difficile come può essere quello della separazione coniugale.

Agevolazioni prima casa e separazioni

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 31603/18 in accordo con precedente ordinanza ordinanza n. 22023 del 21 settembre 2017 ha stabilito che il bonus prima casa non decade quando l’immobile è trasferito al coniuge sulla base di un accordo di separazione.

La Legge ha così raddrizzato il Fisco

Pratica diffusa dell'Agenzia delle Entrate era quella di richiedere il pagamento delle sanzioni e imposte non dovute, a chi, in ragione della separazione, aveva trasferito il bene all’ex moglie, entro 5 anni dall'acquisto, in virtù di uno dei requisiti imperativi, creati per evitare principi di speculazione, per cui l'immobile venduto entro il termine di 5 anni dall'acquisto debba comportare tali imposte.

Ora le agevolazioni relative alle imposte di registro, ipotecaria e catastale sull'immobile adibito a prima casa non decadranno quando l’immobile verrà trasferito al coniuge sulla base di un accordo di separazione.

La cessione dell’immobile da parte del coniuge nell'ambito della procedura di separazione non comporta la decadenza dalle agevolazioni “prima casa" per ovvie ragioni etiche e morali legittimate dalla Corte di Cassazione.

Hai ancora qualche dubbio? Contattaci!

Segui cogedeconsulting.com e Iscriviti alla nostra Newsletter per rimanere sempre aggiornato

Seguici anche su: 


 

FacebookInstagramLinkdin