Contributo a Fondo Perduto dal 15/06

Ci sono finalmente delle novità in campo del contributo a fondo perduto.

L'Agenzia delle Entrate ha infatti comunicato che le richieste si potranno presentare dal 15 Giugno al 13 Agosto in modalità telematica.

Il nostro video di questa settimana, che sarà inviato venerdì tramite newsletter, spiegherà come fare a presentare la richiesta.  Cogede ha già iniziato a prender nota di tutti i clienti per cui richiedere il contributo.  Se anche tu vuoi delegare noi alla richiesta, contattaci in studio!

Se invece sei interessato a ricevere il nostro video, iscriviti alla nostra newsletter, è un servizio gratuito e molto utile a rimanere aggiornato su tutte le novità fiscali e molto altro.  Per iscriverti basta inserire il tuo nome e la tua mail nel box newsletter sulla nostra home page oppure, se avessi difficoltà, non esitare a contattarci in studio!

L'ammontare del contributo

L’ammontare del contributo è determinato applicando una diversa percentuale alla differenza tra l’importo del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2020 e l’analogo importo del mese di aprile 2019. Le percentuali previste sono le seguenti:

1. 20%, se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 sono inferiori o pari a 400.000 euro

2. 15%, se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 superano i 400.000 euro ma non l’importo di 1.000.000 di euro

3. 10%, se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 superano 1.000.000 di euro ma non l’importo di 5.000.000 euro.

Il contributo è comunque riconosciuto per un importo non inferiore a 1.000 euro per le persone fisiche e a 2.000 euro per i soggetti diversi dalle persone fisiche. 

Requisiti

Primo Requisito

Conseguimento, nell’anno 2019, di un ammontare di ricavi o compensi non superiore a 5 milioni di euro.

Secondo Requisito

Almeno uno tra:

1. Ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2020 inferiore ai due terzi dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2019.

2. Inizio dell’attività a partire dal 1° gennaio 2019. 

3. Domicilio fiscale o sede operativa situati nel territorio di Comuni colpiti da eventi calamitosi (sisma, alluvione, crollo strutturale), i cui stati di emergenza erano in atto alla data del 31 gennaio 2020 (data della dichiarazione dello stato di emergenza da Coronavirus). L’elenco di tali Comuni è riportato in appendice alle istruzioni del modello dell’istanza.

 

Se vuoi saperne di più, siamo a tua disposizione.

 

Milano, 11/06/2020

Cogede
Ti Informa