Il Decreto Milleproroghe 2020

Il 30 dicembre 2019, ad un passo dalla fine dell’anno, è stato pubblicato il cosiddetto Decreto Milleproroghe.

Le novità del Decreto Milleproroghe

La quadra è stata trovata e l’accordo raggiunto. Sulla Gazzetta Ufficiale n.305 del 30 dicembre 2019 è stato finalmente pubblicato il tanto atteso Decreto che accorpa una serie di importanti posticipi e iniziative che verranno accolte con piacere dagli italiani.

RC auto famiglia

Anche se prorogata al prossimo 16 febbraio, questa novità permetterà ai nuclei familiari di rinnovare i contratti per i propri mezzi di trasporto adeguando tutte le classi di merito alla classe più favorevole.

Sebbene la nuova RC richiami il concetto di auto familiare, questo vantaggio non sarà riservato ai soli automobilisti, ma anche ai motociclisti che potranno così finalmente ottenere una classe di merito dignitosa per tutti i veicoli posseduti in famiglia.

Il risparmio sarà così considerevole e consentirà un abbassamento dei costi sostenuti dalle famiglie italiane.

Confermato il bonus verde

Giardini, terrazzi e balconi ritorneranno a splendere anche nel 2020

Il bonus verde sembrava essere a rischio scomparsa, invece la detrazione del 36% sulle spese sostenute continuerà a essere in vigore per tutto il 2020, consentendo a chiunque voglia rinnovare e restaurare le proprie aree verdi, di poterlo fare usufruendo di questa interessante agevolazione.

Incentivi motorini e scooter elettrici

La linea Green del nostro governo va dritta sui suoi passi: gli incentivi per l’acquisto di motorini e scooter elettrici saranno usufruibili anche per l’anno 2020, sarà possibile accedervi a fronte della rottamazione di veicoli euro 0,1,2, 3.

Mercato tutelato dell’Energia

La fine del mercato tutelato dell’energia luce e gas sarebbe dovuta essere il 1 luglio 2020, ma la presa di coscienza della inammissibilità della stessa, nei tempi preposti ha fatto sì che la scadenza slitti al 1 gennaio 2022. Più tempo dunque ai consumatori, per valutare, fra le offerte presenti quella più vantaggiosa per i propri consumi.

Nomina vertici Privacy e Agcom

Altro tempo per il nostro governo, precisamente fino al 31 Marzo 2020, per la delicata nomina dei vertici della Privacy e Agcom (autorità per le garanzie nelle comunicazioni)

Posticipo pagamenti PagoPa

L’obbligo esclusivo di pagamento di quanto dovuto alla pubblica Amministrazione, tramite la piattaforma PagoPa viene posticipato al 1 luglio 2020, la data originariamente prevista sarebbe dovuta essere il 30 giugno 2019.

Milano, 09/01/2020

Cogede
Ti informa.