Riduzione dell'aliquota sui microbirrifici

La tanto attesa riduzione dell’aliquota di accise per i piccoli birrifici indipendenti è arrivata. Ben 862 birrifici artigianali aspettavano questa notizia, il 90% di loro potrà beneficiare dell’agevolazione già a partire dal 1 Luglio 2019. Viene fissata così a 2,99 euro per ettolitro e grado-Plato, la riduzione dell’accisa. Se la produzione è inferiore a 10.000 ettolitri è prevista un ulteriore riduzione pari al 40%

Italiani amanti della birra

Un provvedimento tanto atteso dal momento che nel 2018 sono stati consumati ben 120 milioni di ettolitri di birra, da circa il 50% degli italiani, sempre più attenti alla qualità e all’origine delle materie prime.

Da qui nascono i nuovi imprenditori della birra, desiderosi di creare prodotti buoni e a chilometro zero.

Inoltre per tutti questi piccoli imprenditori è previsto lo spostamento dell’accertamento fiscale a conclusione delle operazioni di confezionamento, permettendo comunque di mantenere su richiesta l’attuale meccanismo (accertamento a monte).

Si ricorda comunque che gli effetti del decreto riguardano solo i produttori indipendenti e che non ricorrono a tecniche produttive industriali.

Ed è proprio in questi giorni che è in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana il decreto del Ministro dell’economia e delle finanze 04/06/2019, di cui all’articolo 35 del decreto legislativo 26 ottobre 1995, n. 504.  Nel medesimo decreto vengono, inoltre, stabilite le modalità attuative delle disposizioni di cui al comma 3-bis del citato articolo 35, con particolare riguardo all’assetto del deposito fiscale e alle modalità semplificate di accertamento e contabilizzazione della birra prodotta negli impianti in questione.

Milano, 13/06/2019

Cogede

Ti informa